6° Il Corredo

L’armadio dei vestiti, i bauli con il corredo e il grande specchio sono gli accessori di questo ambiente, dove la futura sposa sosta con trepidazione e impazienza contemplando e misurando qualcuno dei bei capi e proiettandosi già nella sua vita futura di donna maritata. Il corredo della sposa è preparato con molto anticipo e con cura dalle donne ed è gelosamente custodito nei bauli. Portato in dote e registrato a dozzine, talvolta anche dal notaio, oggetto di patteggiamenti fra i genitori degli sposi e causa anche di mancate nozze, esso “deve durare tutta la vita e passare alle figlie in una candida e ininterrotta continuità, odorante di spigo e di mele cotogne, che parla il linguaggio semplice e onesto della vita di casa” (da “La mia cara Alessandria” di Lucia Donati).