La vita secondo Ohad: il dramma di un attivista diviso

 

Per celebrare la Giornata internazionale dei diritti degli animali, al Museo Etnografico “C’era una volta”, sabato 10 dicembre alle ore 21.00 verrà proiettato il documentario “La vita di Ohad: il dramma di un attivista diviso”.

L’ingresso sarà libero. Accorrete numerosi!!

Ecco una breve sinossi:

Ohad ha tagliato i ponti con la propria famiglia da molti anni. Stanco di essere solo, cerca di ricucire i rapporti. Il sogno dei suoi cari è il ricongiungimento dell’intera famiglia intorno a un tavolo, come in ogni famiglia normale. Finalmente questo sogno sta per realizzarsi, ma sorge un problema: Ohad non mangia carne. Nel tentativo di ricongiungersi con i propri cari, Ohad pone una condizione: i suoi genitori devono conoscere il suo mondodi attivista per i diritti degli animali. Ohad dedica tutta la sua vita alla causa della liberazione degli animali; sensibilizza le persone sul tema e partecipa ad azioni dirette di liberazione negli allevamenti. Inizia così un viaggio di conoscenza e confronto tra il mondo di Ohad e quello della sua famiglia: Ohad potrà mai rinunciare al suo mondo per ricongiungersi alla sua famiglia?